King Of Paradise -21 Luglio

a postazione:
70,00

Esaurito

N.B.: usa le frecce per selezionare il numero di partecipanti che vuoi iscrivere.

Iscriviti al Gruppo WhatsApp della gara : Clicca qui Entra nel gruppo WhatsApp!

 Stanziale + Immissione ( da confermare taglia e quantità  in base al numero iscritti e in base alla disponibilità del fornitore) – 150 kg per 54 iscritti a gara. 

Regolamento Generale e Recapiti

L’iscrizione va finalizzata con il pagamento entro il entro il 07.07.24 ( chi non disdice prima è tenuto a versare la quota).


A chiusura iscrizioni verrà comunicato il Montepremi e L’ Immissione ( in base agli iscritti)

 


Ritrovo: 

SABATO 21.07.24 – GARA 1

  • Raduno ore 8 – INIZIO GARA ORE 12
  • PRIMA DI PREPARARE L’ATTREZZATURA, RITIRARE IL CARTELLINO
  • Inizio ore 8 TASSATIVO
  • Pranzo e ristoro presso la Struttura del lago.

DOMENICA 21.07.24 – GARA 2

  • Raduno ore 13.30- INIZIO GARA ORE 14
  • PRIMA DI PREPARARE L’ATTREZZATURA, RITIRARE IL CARTELLINO
  • Inizio ore 14 TASSATIVO

Comportamento in gara:

Durante la gara è vietato pescare nel settore avversario intralciando la fase di pesca.

  • È severamente vietato utilizzare attrezzatura non idonea
  • È severamente vietato assumere atteggiamenti antisportivi e stipulare accordi che possano agevolare o danneggiare se stessi od altri. (pena la squalifica dalla gara)
  • E’ vietato scambiarsi esche e attrezzatura (ad eccezione di guadino e releaser) durante tutta la durata della gara ( finale compresa ).
  • VIETATO SBATTERE CANNE IN ACQUA , ESCHE O LANCIARE PESCI GUADINATI, di fianco a voi c’è un concorrente che sta pescando RICORDATEVELO.

La cattura sarà convalidata solo se, il pesce catturato dall’apparato boccale, entrerà nel guadino,completamente fuori dall’acqua, per poi essere slamato e rilasciato con le dovute cautele o con una pinza prendendo solo l’amo o con l’utilizzo di un releaser. Se la trota non tocca il guadino e vi entra, non è valida.

In caso di secondo amo al di fuori della ZONA ROSSA, la trota sarà valida , anche se il primo si dovesse sganciare nel guadino poco prima ( sempre che il giudice lo abbia visto).

Se la trota dovesse toccare accidentalmente la sponda e poi entra guadino, causa sponde ripide e distanti dall’acqua, guadino con asta troppo corta, la cattura sarà ritenuta valida, mentre sarà invalidata se il pesce verrà fatto cadere in terra prima di entrare nel guadino su volontà del concorrente o se viene rilasciata lanciandola. Il Guadino non deve essere appoggiato a terra per slamare il pesce, altrimenti la cattura non sarà valida. Avete la possibilità di richiedere l’aiuto del giudice per slamare il pesce.
Si raccomanda di rilasciare la trota senza farle fare voli esagerati dal guadino, rilasciandola delicatamente in acqua e se si utilizza il releaser, evitare colpi bruschi sul muso della trota. NON DOVETE FARE RUMORI INUTILI , RISPETTATE I CONCORRENTI ADIACENTI. AL TERZO RICHIAMO DA PARTE DEL GIUDICE SCATTA UNA PENALITA’ – 1 TROTA.
La Trota rilasciata in maniera brusca e violenta che non riprende il via sarà qualificata, salvo ingoio e difficoltà nello slamarla.
La trota “in canna” è valida se guadinata nella maniera corretta e comunque è valida la trota nel guadino solo se prima del fine turno “stop” o anche nello stesso momento in cui viene chiamato il fine turno. Se la trota non è nel guadino allo stop, non è valida, se non precedentemente “chiamata”.
Svolgimento Gara
Regolamento a sfidino 1 vs 1 composto da 8 turni da agonista + 4 turni da giudice
Durata turni:
Si veda Cartellino gara.
Tempo di spostamento: 5 minuti , non verrà concesso ulteriore tempo per aspettare cambi esche o altro.
Lo spostamento a metà turno , destra /sinistra , avverrà con un stop di 15 sec. Se si ha il pesce in canna si recupera, terminati i 15 secondi , l’avversario potrà iniziare a pescare senza intralciare il recupero .

Saranno effettuati controlli random sugli ami in uso: verrà chiamato lo stop e i giudici verificheranno il tutto. Vi invito a porre la massima attenzione durante i vari turni di pesca, sia come concorrenti e soprattutto come giudici.
La trota per essere dichiarata valida, deve essere alzata dall’acqua con il guadino. Se durante il recupero tocca la parte della sponda bagnata, è valida. Se viene sollevata e tocca la parte asciutta o se poggiata a terra, anche con il guadino, non è valida.

PUNTEGGIO:

Vittoria : 4 Punti

Pareggio CON PESCE : 2 punti

Pareggio : 1 punto

Sconfitta : 0 Punti

In caso di fantasma:
1. Il concorrente pesca, prende 4 punti se fa almeno un pesce; senza catture 1 punto . il giudice segna le catture. Stesse condizioni sono valide per tutti i concorrenti del settore che hanno il Ghost.

Il cartellino non riconsegnato entro 10 minuti dal fine gara , non verrà considerato valido ai fini della classifica.
Il cartellino deve essere compilato facendo il totale dei punti (es.22) , (virgola) totale vittore (es.7 )
Per esempio in questo caso sul cartellino riporterete : 22,7 – vuol dire che il concorrente ha fatto 22 punti (7 vittorie e 1 pareggio), con 7 vittorie, un pareggio e una sconfitta .
Ad ex aequo tra i concorrenti dello stesso gruppo, si terrà conto nell’ordine:

  • Scontro diretto
  • Totale punti ultimi tre turni di pesca effettivi
  • Totale Trote ultimi tre turni di pesca effettivi
  • Totale Trote ( Gara intera)
  • in caso di Ex Aequo tra più concorrenti in cui non è valida la prima condizione (scontro diretto) si passa alla seconda discriminate . Es: tre concorrenti con stesso punteggio , ma scontri diretti che non consentono di stabilire il vincitore, pertanto andremo a valutare i punteggi degli ultimi tre turni di pesca effettivi. Se ancora ci sono Ex Aequo, si torna a valutare la prima condizione ( Scontro Diretto) , se pari, si valuta il Totale Trote degli ultimi tre turni di pesca effettivi. Infine si valuta il numero di Trote Totali.

ATTREZZATURA CONSENTITA:

  • SPOON senza limiti di dimensione, no autocostruiti. Consentiti i riverniciati se pari all’originale.
  • HARDBAIT come da configurazione originale. No autocostruiti. Consentiti i riverniciati se pari all’originale. 

Divieti:

  • Pesca a Vertical
  • Amo reverse sugli inneschi
  • “Scentare” le esche
  • esche in gomma o in silicone
  • amo con ardiglione o micro o ardiglione schiacciato
  • Spirali – Stick – Spinner 

Lunghezza canne 7 ft

Classifica Finale 

Sommatoria Penalità ( da 1 a 9 ) Gara 1 + Gara 2

Ad Ex Aequo:

Per primo si andrà a vedere se c’è stato uno scontro diretto, se così non fosse:

  • Totale vittorie Gara 1 + Gara 2
  • Totale punti ultimi tre turni di pesca effettivi Gara 1 + Gara 2
  • Totale numero di trote

Verrano premiati i primi tre concorrenti classificati.

IL GUIDICE:
ha l’obbligo di vigilare durante la sfida
ha l’obbligo di riferire i parziali ad ogni cattura – il concorrente ha l’obbligo di chiederli
ha l’obbligo di chiedere aiuto agli organizzatori od altri giudici se è in dubbio
ha l’obbligo di riconsegnare il cartellino e confermare il risultato con gli sfidanti

PENALITA
Trota a terra : non valida (se caduta dal guadino o fatta saltare fuori dall’acqua con mancata presa con guadino)
Ami con ardiglione: squalifica gara ( continua a pescare senza fare classifica se si adatta alle regole)
Cattura “fuori settore” non valida ( a discrezione del giudice)
Lanci reiterati ( dopo il terzo) fuori settore: Stop gara fino a fine sfida
Comportamenti antisportivo: squalifica gara
Esche non consentite: squalifica turno
Comportamento rumoroso a sfavore dello sfidante adiacente ( dopo il terzo richiamo) – 1 trota
Il regolamento potrebbe subire variazioni o integrazioni che saranno eventualmente comunicate primo dell’inizio gara.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a cose o persone


Nel caso si verificassero eventi e/o situazioni indipendenti dalla volontà dell’Organizzazione, tali da rendere impossibile il regolare svolgimento della manifestazione, la data della manifestazione stessa potrà essere cambiata e/o la manifestazione annullata. L’Organizzazione in tali casi non potrà essere citata per danno ad alcun titolo. I partecipanti non potranno al riguardo pretendere alcunché a qualsiasi titolo, per il risarcimento dei danni derivanti dall’annullamento o dalla sospensione della Manifestazione. L’Organizzazione declina ogni responsabilità che possa derivare, a qualsivoglia soggetto, da fatti ascrivibili e riconducibili a partecipanti alla Manifestazione, anche per quanto attiene il mancato rispetto delle disposizioni regolanti lo svolgimento della Manifestazione stessa; nonché di qualsiasi danno a terzi o a cose o a partecipanti stessi. Inviando l’iscrizione , si accettano le suddette condizioni. 

Ti potrebbe interessare…

Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.
Avvisami via e-mail Ti informeremo quando il prodotto sarà nuovamente disponibile. Per favore inserisci il tuo indirizzo e-mail.